Home Page

HOME | Download | Fotogallery | Interagisci | Latin Radio | Contatti | Pubblicità

Feed RSS 

 

Musica

Rubriche Ballo Videogallery Pagine Latine

News Professione DJ DJ News Curiosità dal mondo Music Contamination Libri Films Glossario Salsa Glossario Reggaeton

----------------

» Sei in: Home Page | Rubriche | Films

FILMS

Questa rubrica vuole raccogliere i vari film che hanno attinenza con la musica ed il ballo in genere. Se avete un film che ritenete debba essere segnalato scrivete a Mauro Gresolmi (greso@salsa.it)

ACROSS THE UNIVERSE  - 2007
(Across The Universe)

Evan Rachel Wood, Jim Sturgess, Joe Anderson, Dana Fuchs, Martin Luther McCoy, T.V. Carpio
Regia di Julie Taimor

Gli amanti dei Beatles non possono assolutamente perdere Across the Universe, film musicale uscito in Italia il 23 novembre 2007, distribuito dalla Sony Pictures.
Si tratta infatti di un musical alquanto bizzarro, visionario e psichedelico, realizzato su ben 33 componimenti del mitico gruppo inglese, per opera di Julie Taymor, regista e cosceneggiatrice insieme agli scrittori Dick Clement e Ian La Frenais, con uno sguardo ad un periodo che in parte ha cambiato la storia.
Il titolo del fim prende il nome dall’omonimo brano musicale dei Beatles pubblicato per la prima volta in No One's Gonna Change Our World, una raccolta con fini di beneficenza di artisti vari uscita nel dicembre 1969. La canzone fu poi modificata ed inserita nell'album Let It Be della band di Liverpool.



Significativo per tutti noi un discorso simbolo del film è:
"É quello che fai che determina quello che sei!"
"No, zio Ted! È quello che sei che determina quello che fai, ho ragione Jude?"
"Mmm... diciamo che non è importante quello che fai, ma il modo in cui lo fai."

Siamo a Liverpool, negli anni '60. Jude (Jim Sturgess) fa l’operaio nei cantieri navali e decide di lasciare l'Inghilterra per recarsi in America alla ricerca del padre emigrato anni prima verso gli Stati Uniti. Lì conoscerà nuove persone, si innamorerà, e si scontrerà con la realtà della guerra in Vietnam, dei movimenti pacifisti, l’amore libero, il mondo della musica, ma soprattutto conoscerà l'amore per la bella Lucy e l'amicizia con suo fratello Max, il tutto con le note e i testi dei Beatles (in versione rivista e corretta dai protagonisti) ad ispirare la sua storia.
I due giovani avranno una storia, Lucy, che con la guerra in Vietnam ha già perso il suo ex fidanzato, si unirà al Dr. Robert e a Mr. Kite per lottare nei movimenti pacifisti e controculturali, dopo che anche il fratello Max viene arruolato per andare combattere e la loro storia d’amore si scontrerà anch’essa con la guerra...



Molto divertente il fatto che i Beatles non vengano mai menzionati esplicitamente nel film, nonostante ogni scena sia un continuo riferimento a loro, a partire dai nome di ogni personaggio, preso da un brano dei Beatles, come ad esempio:
Jude - Hey Jude
Lucy - Lucy in the Sky with Diamonds
Max - Maxwell's Silver Hammer
Sadie - Sexy Sadie
Jojo - Get Back
Prudence - Dear Prudence
Dr. Robert - Dr. Robert
Mr. Kite - Being for the Benefit of Mr. Kite!



Altri significativi riferimenti al gruppo inglese sono :
La casa discografica "Strawberry", corrisponde nella realtà alla Apple Corps, citata anche da una fragola che Jude tenta di disegnare, e cita la canzone Strawberry Fields Forever.
Il concerto sul tetto cita lo storico ultimo live dei Beatles tenutosi, come nel film è per Sadie, sul tetto della loro etichetta.
Il pullman colorato è un chiaro riferimento a quello usato per il Magical Mystery Tour.
Liverpool, città natale del protagonista, è anche la città da cui provengono i Fab Four.
Prudence entra nella vita dei ragazzi attraverso la finestra di un bagno, proprio come un'altra canzone dei Beatles She Came In Through The Bathroom Window.
Jude possiede un innato talento per l'arte come aveva John Lennon, e come lui esegue una serie di schizzi erotici aventi Lucy come soggetto (John li aveva realizzati durante la luna di miele con Yoko Ono).
Il bus dal quale Lucy scende mentre canta It Won't Be Long è di numero 909, preso ad ispirazione dalla canzone, contenuta nell'album Let It Be, One After 909 .
Mentre viene suonata una versione strumentale di "A Day in the Life", Jude legge su un giornale la notizia della morte del suo rivale in amore, riecheggiando il primo verso della canzone stessa: "I read the news today oh boy".

     

Il film è inoltre costellato di celebri personaggi come Bono e Eddie Izzard, rispettivamente nei ruoli del Dr. Robert e di Mr. Kite, inoltre appaiono Joe Cocker (nei ruoli di un barbone, un pappone e un anziano hippie), Daniel Ezralow, nei panni di un prete preso dal furore della canzone Happiness is a warm gun e Salma Hayek, nel ruolo di una sexy infermiera quintuplicata al computer.
Altri riferimenti a personaggi famosi sono Jojo, ispirato alla figura di Jimi Hendrix, quando Sadie lo veste con una fascia viola e altri abiti tipici del cantante, così come la stessa Sadie sembra parzialmente ispirata a Janis Joplin.

Tutti i brani dei Beatles che fanno parte della pellicola sono stati riarrangiati da Elliot Goldenthal ed eseguiti brillantemente dai vari attori del film……

Ironico e onirico, ma alla fine l’amore trionfa: “All You Need Is Love”, come canterà Jude alla sua Lucy

a cura di: Andrea Mantelli

A cura di:
Mauro Grisolmi

« Torna indietro


----------------

Feed RSS | HOME | Download | Fotogallery | Videogallery | Latin Radio | Contatti | Pubblicit

 

 Copyright 1997-2009. Tutti i diritti riservati.
Ideato da Francisco Rojos - Internet & Web design by Nitris S.r.l. - P.IVA 05236850961