Home Page

HOME | Download | Fotogallery | Interagisci | Latin Radio | Contatti | Pubblicità

Feed RSS 

 

Musica

Rubriche Ballo Videogallery Pagine Latine

News Professione DJ DJ News Curiosità dal mondo Music Contamination Libri Films Glossario Salsa Glossario Reggaeton

----------------

» Sei in: Home Page | Rubriche | Professione DJ

PROFESSIONE DJ

Come Diventare Un Dee Jay Professionista (Parte I)

26/01/2009

QUALE È LA TUA MOTIVAZIONE?
Vuoi che ti paghino per mettere musica? Vuoi semplicemente essere Popolare?
Queste ed altre simili fonti di ispirazione non crediamo siano le più adatte per avvicinarsi a questa professione.
La motivazione più importante e plausibile, trattandosi di una professione con attitudini artistiche, dovrebbe portare come live motiv, la semplice passione e il grandissimo piacere che deriva nel condividere la musica con la gente.
Fare il DJ è oggi una professione che richiede molto impegno e un discreto senso di responsabilità.
Molte persone pensano che sia solo una questione di abilità tecnica, altre pensano che sia sufficiente essere aggiornati con le più recenti produzioni discografiche.
In realtà, in questa professione il vero intento deve essere quello di scoprire la musica nel genere musicale in cui si opera. Selezionare e proporre le migliori canzoni nel momento giusto, affinché il pubblico apprezzi il tuo lavoro e quello dei musicisti nazionali ed internazionali che sono, il grande ingranaggio nella produzione discografica. Una cosa è certa, con una buona tecnica si può sicuramente far si che il passaggio tra un brano e l’altro, denominato mixaggio, sia ben recepito dai ballerini che animano la pista. Con un buon mixaggio potremmo mantenere un ottimo effetto dinamico. Se questo non succede… Attenzione! Magari la musica che abbiamo selezionato è noiosa o è stata scelta male, in questo frangente tutto si complica e creare quel magico feeling tra DJ e pubblico che rende una serata viva e divertente, diventa una impresa molto difficile.
Chiunque può decidere di diventare un DJ, comici, musicisti, attori, panettieri, meccanici, ecc ecc. Unici requisiti indispensabili sono: Una buona attitudine con la musica e uno spiccato senso del ritmo. Sicuramente quelli che provengono da esperienze professionali vicine al mondo dell'arte possono essere facilitati nella fase dell’apprendimento.
L’obiettivo principale di un DJ è fondamentalmente fare divertire le persone con la musica.
Ricordiamoci però che non dovremmo estraniarci completamente dall’uso del microfono (utilizzo della nostra voce), che è complementare ma di grande importanza, anche se da molti ritenuto opzionale in concomitanza al ruolo che abbiano. Per esempio, esistono DJ’s che operano principalmente nelle emittenti radiofoniche, DJ’s conduttori di programmi televisivi, DJ’s che si occupano principalmente di competenze tecniche (regia), DJ’s di gruppi musicali, DJ’s producer, DJ’s musicisti, DJ’s editori e DJ’s di sala. Ognuno di questi professionisti ha caratteristiche differenti e distinte forme di espletare la propria professione.
Per un DJ’s di sala è molto importante: Fare il mix perfetto ed avere padronanza assoluta sulla pista, sapere sempre che reazione avrà il pubblico ad ogni nostra azione, mixare la musica seguendo determinati parametri nei livelli e nella equalizzazione per ottenere combinazioni di alto livello. Identificare le sequenze giuste delle canzoni nel mixaggio, per non forzare le tonalità e i ritmi, creando così un'estasi di divertimento armonico che le persone in pista recepiscono sempre come una grandissima energia anche nei momenti in cui si determina uno stacco o un cambio di sequenza ritmica.
Da dove possono derivare i problemi?
Quando non sai inserirti bene nel il tuo ruolo.
Per esempio, quando non sai parlare al microfono, e sei un DJ radiofonico, come fai a comunicare con la gente che ti ascolta? Come Proponi o vendi un prodotto discografico se non sai decifrare quali sono le linee e gli standard più recettivi del mercato. Quando sei un DJ competitore e non domini i controtempi o semplicemente non hai abilità né rapidità per fare gli scratch, sono questi alcuni fattori reali che hanno influenza su un cattivo lavoro; in altri capitoli approfondiremo con più dettagli.
Nei prossimi articoli cercheremo di analizzare e spiegare molti aspetti di questa professione che dopo tantissimi anni di incubazione, ha spontaneamente delineato parametri che non sono più soggettivi, ma formano un vero e proprio standard, ricco si, di sfaccettature, ma con linee assolutamente marcate.
Speriamo che all’interno di queste pubblicazioni, anche chi non ha ambizioni professionali possa comunque trovare informazioni interessanti, atte anche solo a soddisfare le tante curiosità che a volte generano discussioni accese e infinite diatribe tra gli appassionati di musica.

A cura di:
Raul DJ e Francisco Rojos
In collaborazione con:  Salsa.it Web Magazine
« Torna indietro


----------------

Feed RSS | HOME | Download | Fotogallery | Videogallery | Latin Radio | Contatti | Pubblicit

 

 Copyright 1997-2009. Tutti i diritti riservati.
Ideato da Francisco Rojos - Internet & Web design by Nitris S.r.l. - P.IVA 05236850961