Home Page

HOME | Download | Fotogallery | Interagisci | Latin Radio | Contatti | Pubblicità

Feed RSS 

 

Musica

Rubriche Ballo Videogallery Pagine Latine

Recensioni Testi e traduzioni Biografie Discografie Interviste Novità disco I Grandi Ritmi latini Classifiche Concerti

----------------

» Sei in: Home Page | Musica | Ritmi Latini

RITMI LATINI



L'ESPLOSIONE COMMERCIALE DELLA SALSA

Nell'autunno del 1973 si annunciò quello che doveva essere il più grande concerto di Salsa a New York: la presentazione delle Stelle della Fania nello Yankee Stadium. Inoltre si annunciava anche la presenza della Tipica 73, il Gran Combo di Puerto Rico e Mongo Santamaría. Più di 40.000 spettatori assistettero alla prima parte del concerto che si sviluppò in perfetto ordine con l'esibizione dai gruppi ospiti menzionati. Dietro il primo numero che interpretarono le Stelle di Fania, il pubblico invase il prato, la polizia intervenne ed il concerto fu sospeso. Fania realizzò un nuovo film intitolato "Salsa" che che fu proiettato nel 1976. Del concerto potè approfittare solo della presentazione. La storia che si raccontava in questa pellicola aveva l'intento di dare una nuova immagine della Salsa, falsificando la sua storia. Si pretendeva di togliere la Salsa dalla sua origine ispanico-afro-caraibica e la sua introduzione nei quartieri di New York, per dargli un'aria più americana. Con questo pensavano di arrivare più direttamente al pubblico angloamericano che, in una certa maniera, classificava la Salsa come una musica del ghetto, non avvicinabile a quello che era lo splendore nordamericano. Si raccontò quindi che il tamburo africano arrivò direttamente dalla Nordamerica e così nacque la Salsa. Certamente il tentativo di falsificare la storia ebbe alcuni risultati positivi a breve termine e la Salsa ebbe un boom industriale momentaneo conquistando mercati nordamericani che fino ad allora non avevano prestato attenzione ad una musica marginale di minoranze ispaniche e immigranti con residenza in quartieri piagati di ripugnante miseria. In 1974 la Fania pubblica "Latino, Soul, Rock" registrato dalle Stelle della Fania col il quale si vuole conquistare nuovi mercati, come indica il titolo di questo album. Il successo di Carlos Santana col suo rock latino volle essere sfruttato dalla Fania ed invitò musicisti di rock e jazz a partecipare a questa registrazione, così mise la batteria americana nel mondo della Salsa. Il disco non convinse nessuno, né latini né anglo-americani accettarono l'autentico pasticcio che pretendeva di dare un'aria nuova all'espressione salsera. L'unico tema che piacque al pubblico fu un vecchio Son che interpretò Cheo Feliciano con il sestetto di Joe Cuba intitolato "El Raton", con alcuni arrangiamenti moderni che includevano un assolo di chitarra elettrica rocanrolero del mediocre fratello di Carlos Santana. Questa canzone riuscì ad entrare nelle programmazioni radiofoniche che fino ad allora erano state chiuse alla Salsa e ciò fu il presupposto per creare il primo successo nel boom industriale che a partire da lì avrebbe vissuto la salsa la Salsa.  

A cura di:
Francisco Rojos
« Torna indietro


----------------

Feed RSS | HOME | Download | Fotogallery | Videogallery | Latin Radio | Contatti | Pubblicit

 

 Copyright 1997-2009. Tutti i diritti riservati.
Ideato da Francisco Rojos - Internet & Web design by Nitris S.r.l. - P.IVA 05236850961