Home Page

HOME | Download | Fotogallery | Interagisci | Latin Radio | Contatti | Pubblicità

Feed RSS 

 

Musica

Rubriche Ballo Videogallery Pagine Latine

News Professione DJ DJ News Curiosità dal mondo Music Contamination Libri Films Glossario Salsa Glossario Reggaeton

----------------

» Sei in: Home Page | Rubriche | Curiosità dal mondo

CURIOSITA' DAL MONDO


Perù

15/10/2006

Abbozzare un itinerario ideale del Perù può sembrare a prima vista una fatica improba: la sua superficie infatti è pari a quasi il quadruplo di quella dell'Italia e il suo territorio è vario, con la catena montagnosa delle Ande e la giungla amazzonica che rendono difficili i collegamenti al suo interno. Tuttavia, viaggi che fino a cinquant'anni fa sembravano impossibili si possono ormai affrontare più che agevolmente. Tutte le principali città peruviane hanno il loro aeroporto, da cui decollano sperduti si possono raggiungere a bordo di vecchi autobus ogni giorno velivoli moderni e affidabili; il sistema ferroviario collega i centri minori, e persino i villaggi più traballanti. Un itinerario attraverso il Perù comincia di solito da Lima. L’antica capitale del Sud-america spagnolo vanta i migliori esempi dell’architettura in stile coloniale di tutto il continente e i musei più interessanti della nazione, oltre ad essere il fulcro dei principali collegamenti aerei del paese. Quasi tutti i turisti che vengono in Perù visitano Cuzco, l'antica capitale degli Incas, che per molti costituisce addirittura l'obiettivo principale del viaggio. Questa città di montagna si può raggiungere con un volo breve ma altamente spettacolare (a mezz'ora da Lima), che porta i passeggeri direttamente nel cuore delle Ande. Nella città che fu il gioiello degli Incas si possono ammirare anche notevoli costruzioni risalenti al periodo coloniale. A parte le attrattive storiche, Cuzco è anche il punto di partenza ideale di tutte le escursioni nella valle di Urubamba e per la meta panoramica più famosa del continente: Machu Picchu. Per quanto le immagini di questa città degli Incas siano conosciute in tutto il mondo, quando la si visita di persona l'effetto è sorprendente: nessuno è mai ripartito deluso da Machu Picchu. Sempre nella regione delle Ande, all'ombra del vulcano innevato di Misti, si trova l'elegante città coloniale di Arequipa, rinomata per la vivacità della sua vita intellettuale. Da Cuzco e Arequipa partono diversi voli, ma molti turisti preferiscono prendere il treno per Puno, presso le rive del lago Titicaca. Il lago navigabile più alto del mondo è abitato da affascinanti comunità di indios, che solcano ancora le sue acque a bordo di caratteristiche imbarcazioni a canne intrecciate.Il turismo internazionale sta scoprendo l'area che occupa più della metà del territorio del Perù: il bacino amazzonico. Nell'Amazzonia settentrionale, la città di Iquitos funge generalmente da base per tutte le visite della zona. Nel sud, Puerto Maldonado (raggiungibile in aereo da Cuzco) rappresenta la porta di accesso al Parco Nazionale di Manu, che probabilmente è l'area forestale aperta al turismo più incontaminata di tutto il Sudamerica. A sud di Lima, l'autostrada panamericana corre lungo la costa desertica fino alla città di Nazcá, le cui pianure sono famose per le gigantesche figure tracciate da una misteriosa civiltà preinca, visibili solo da un aereo. Ma anche il nord ha le sue attrattive: le rilassanti città della sua costa, come Trujillo, o la splendida città di mercato di Cajamarca, sulle Ande. E per finire, nella zona montana a nord di Lima si estende la regione di Huaráz, circondata dai panorami di montagna più belli del Perú, che sembrano voler abbracciare il visitatore dopo tutte le emozionanti visioni collezionate durante il suo viaggio.

A cura di:
Francisco Rojos
« Torna indietro


----------------

Feed RSS | HOME | Download | Fotogallery | Videogallery | Latin Radio | Contatti | Pubblicit

 

 Copyright 1997-2009. Tutti i diritti riservati.
Ideato da Francisco Rojos - Internet & Web design by Nitris S.r.l. - P.IVA 05236850961